l'influenza degli altri sulle scelte della propria vita.jpg

L’uomo, per sua natura, è portato ad interagire frequentemente con altre persone, con le quali instaura dei legami di influenza reciproca. Ognuno di noi influenza gli altri e viene influenzato dagli altri, in misura diversa e con modalità diverse. Spesso neanche ci si rende conto di questi processi di condizionamento, che possono essere anche molto sottili e non necessariamente negativi, come a volte si pensa.

In particolare, di solito si è influenzati soprattutto dalle persone con le quali si hanno dei legami forti, alle quali ci si rivolge più o meno direttamente anche quando si devono fare scelte importanti per chiedere consigli e per essere aiutati a guardare le cose da punti di vista diversi.

Ci sono delle persone, però, che non si limitano solo a confrontarsi con familiari o amici stretti, ma sembrano delegare completamente a loro le proprie scelte. Non scelgono autonomamente, ma si affidano totalmente ad altri, lasciandosi influenzare in modo eccessivo. È il caso, ad esempio, delle persone che fanno un determinato sport solo perché viene fatto da dei conoscenti, senza mai essersi chieste se è veramente quello che vorrebbero. È il caso dei ragazzi che scelgono la facoltà universitaria indicata, più o meno direttamente, dai genitori. È il caso di coloro che scelgono il partner giudicato adatto dai propri familiari o amici. Gli esempi sono potenzialmente molto numerosi e riguardano anche decisioni che possono avere un impatto molto forte sulla propria vita.

In alcuni casi, quindi, l’influenza degli altri è molto forte, per vari motivi. Vediamo alcuni dei più diffusi.

Quando l’influenza degli altri è determinata dal desiderio di non assumersi responsabilità

Fare delle scelte può essere anche molto complesso e stressante, soprattutto per chi è molto confuso o insicuro. Avere qualcuno che indica la strada può facilitare le cose perché toglie dalla situazione di dover valutare varie alternative e di individuare la migliore. Questa sicurezza, però, è solo apparente e temporanea. Nella vita, infatti, capiterà sempre di dover fare delle scelte e non si potrà contare sempre sull’aiuto degli altri; per questo è importante diventare autonomi.

Inoltre, scegliere in base alle indicazioni altrui spesso porta le persone a credere di avere a disposizione qualcuno da incolpare in caso di difficoltà o di fallimento; ma che ve ne farete di questa possibilità quando vi renderete conto che avete perso tempo, energie, opportunità?

Farsi influenzare quando si crede che gli altri possano sapere ciò che è meglio per sé

Ci sono alcune persone che sono molto confuse in merito alla propria identità, in merito a ciò che desiderano o che vorrebbero fare. In questi casi si può avere la tendenza a seguire pedissequamente le indicazioni degli altri, ad esempio i familiari, credendo che possano sapere ciò che è meglio per sé. Questa, molto spesso, è un’illusione perché, per quanto altre persone possono conoscerci bene, bisogna ricordare che molte decisioni sono estremamente soggettive e solo il diretto interessato può sapere veramente cosa è meglio per sé. In caso di forte confusione è molto importante imparare a fare chiarezza dentro di sé e a conoscersi per capire ciò che veramente si vuole. Certamente il confronto con altre persone -non solo amici e conoscenti, ma anche professionisti- può aiutare a prendere in considerazione varie possibilità e a vedere le cose da prospettive diverse, ma la decisione dovrebbe essere sempre e comunque personale.

Farsi influenzare dagli altri per essere accettati e per timore del rifiuto

Fare quello che gli altri reputano giusto o importante può essere considerato un modo per sentirsi accettati.

Se ti comporti sulla base di quelle che sono le aspettative altrui, però, non dai agli altri la possibilità di conoscerti e di apprezzarti per quello che veramente sei. E se ti dovessero rifiutare vorrà dire che è il caso che inizi a circondarti di persone diverse, ne vale la pena! “La vita è troppo breve per sprecarla a realizzare i sogni degli altri.” O. Wilde

Per approfondire l’argomento della paura del rifiuto leggi l’articolo LA PAURA DEL GIUDIZIO DEGLI ALTRI

 Scegli in base a quelle che sono le tue preferenze, le tue esigenze, i tuoi bisogni. Sei tu che dovrai convivere per tutta la vita con le tue scelte.

Dott.ssa Erica Tinelli

Se ti è piaciuto questo articolo potrebbe interessarti anche:

LA PAURA DEL GIUDIZIO DEGLI ALTRI

I DANNI DELL’ECCESSIVA DISPONIBILITA’